La città di Laterza in rete

24/06/2009

Perchè ha vinto Gianni Florido? Questa è la vera domanda su cui da ieri s’interrogano gli addetti ai lavori. Ed allora, rileggendo i dati della sfida al ballottaggio con Domenico Rana si può, forse, cercare di rispondere a quest’interrogativo. Florido ha vinto per una serie di motivi. Tra questi: la bassa affluenza alle urne ha, questa volta, premiato il centrosinistra che sia nel capoluogo che nei comuni della provincia ha dimostrato una capacità organizzativa ed una forza di mobilitazione maggiore rispetto al centrodestra. Questo è il primo dato a cui, inoltre, bisogna aggiungere che in favore di Gianni Florido ha giocato una buona capacità di comunicazione politica. E’ stata azzeccata, tremendamente azzeccata, la scelta dello staff di Florido di far realizzare spot in tivvù (poi finiti su You Tube) che esaltavano le contraddizioni dell’alleanza Cito-Rana. Ma questi due elementi, sia chiaro, sono solo un corollario al vero argomento che costituisce la giusta chiave di lettura con cui analizzare l’esito del ballottaggio. Ovvero, Gianni Florido ha vinto perchè la sua candidatura è stata davvero intesa come una sorta di spartiacque tra una condizione di normalità della vita politica e il ritorno al recente passato. Ed in questo, non c’è alcuna valutazione (necessariamente) negativa del passato ma una semplice considerazione oggettiva. Florido è stato visto, nell’immaginario collettivo, come il portabandiera di una parte della società tarantina. Di una parte importante, certo. Ma non solo... Poi, dal punto di vista politico, l’alleanza di Gianni Florido con l’area Fisicaro (vedi Stefàno) e con l’area Tarantino (vedi Udc e Poli) ha rappresentato un capolavoro politico prima ancora che tattico. Se l’intesa con Stefàno ha fatto da collante contro Cito, quella con l’Udc ha consentito a Florido di prevalere in diversi comuni della provincia spostando materialmente dei voti da una parte all’altra. Una miscela elettoralmente forte, ben studiata. E i risultati, del resto, si sono visti. Gianni Florido ha vinto a Taranto (50.6), ha stravinto a Carosino (78.3) e poi ha espugnato delle aree in cui governa il centrodestra. Tra queste: Lizzano (Florido ha incassato il 66); Massafra (53 per cento); Maruggio (64.9) e Ginosa (50.3). Alla fine, Rana ce l’ha fatta solo in cinque centri: Martina Franca; Laterza; Castellaneta; Pulsano e Palagiano.

» La Gazzetta del Mezzogiorno

» Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno
» Autore: [f.ven.]


News precedenti:

24/06/2009
Pdl, una disfatta annunciata
Candidato imposto dall’alto, apparentamento indigesto: le ragioni della sconfitta. Nessun esponente del governo Berlusconi a sostegno di Rana nel ballottaggio

24/06/2009
E Lospinuso respinge le critiche «Giusta l’alleanza con Cito»
Il coordinatore Pdl: partivamo dal 45%, ora siamo al 48%, con Florido democristiani e comunisti

23/06/2009
Dal saliscendi dei dati al crollo delle speranze
Qui comitato Rana, il candidato compare alle 21.40. Applauso di consolazione

Ricerca notizie

Cerca per parola chiave:

Cerchi un'azienda? Clicca QUI
Appuntamenti a ...
giovedì 3 settembre 2015
sabato 5 settembre 2015
domenica 6 settembre 2015
domenica 13 settembre 2015

Entra in Agenda Eventi